Ciao! Siamo la famiglia Barberis. Da 17 anni ogni estate, grazie a congedi parentali e telelavoro, ci trasferivamo due mesi in barca. Prima da soli, poi si sono aggiunti uno alla volta i nostri 3 figli iago, Nina, Timo e alla fine anche Pepper, il cane. Abbiamo macinato miglia e miglia in Italia e negli ultimi 6 anni abbiamo esplorato il mare Greco in lungo e in largo. Pensiamo che questa sia stata solo una speciale palestra per prepararci ai grandi mari: gli oceani! Abbiamo il mare nel DNA, Stefano ha imparato come assecondarlo con la vela grazie alle scuole di Les Glenans. Io per vocazione o per amore mi ci sono avvicinata in punta di piedi anno dopo anno. Sentivamo però che questo non era più abbastanza, volevamo provare a testare uno nuovo stile di vita. C’è chi lo chiama downshifting, chi proclama un perentorio “basta, cambio vita!”, chi lo fa chi per ritrovare se stesso; c’è chi cerca un contatto primordiale con madre natura o chi un equilibrio con gli elementi. E per noi? Per noi è un po’ il mix di tutto questo. L’idea è di viaggiare in barca per il mondo, in modo sostenibile e nel rispetto della natura, divulgando e condividendo la nostra esperienza. Non sappiamo ancora per quanto, saranno gli eventi a decidere per noi…ma prima di tutto l’importante era partire, poi per il ritorno ci penseremo!


Il PROGETTO: volevamo che la nostra avventura non fosse solo un bel viaggio, ma volevamo dare una veste scientifica. Così è nato: “Floating lab” dalla voglia di far diventare la nostra barca, oltre che la nostra casa, anche un laboratorio gallegginate: monitoriamo l’energia da noi prodotta, sensibilizziamo ad un uso intelligente delle risorse a nostra disposizione, attenzione a consumo, sprechi e smaltimento rifiuti. Osservazione di microplastiche e macro rifiuti. Inoltre osserviamo le specie marine che incontriamo e le cataloghiamo. Entriamo nelle scuole a portare la nostra esperinza, con interventi da remoto. (vedi SHIBUMI per LA SCUOLA)

FLOATING LAB DETTAGLI


“la fisica tra le onde”

La fisica tra le onde è un progetto per bambini dai 6 ai 13 anni in collaborazione con INFN, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare INFNi. La prima serie tratta il tema Energia, da dove arriva, come si misura, come si trasforma e come si consuma. Un parallelo tra la vita di bordo e la vita di terra raccontato da bambini a bambini con l’intervento del fisico Stefano, il papà. La seconda serie appena conclusa sui Raggi cosmici, cosa sono? da dove arrivano? fanno male? Sono video di circa 3-5 minuti che si possono vedere sul canale YouTube dell’INFN. A raccontare la fisica sono Timo, Nina e Iago.


UNA GIORNATA SU SHIBUMI


SEGUITE LE NOSTRE AVVENTURE SU INSTAGRAM e FACEBOOK sailing_shibumi