Quello che faremo noi si chiama scolarizzazione parentale, non didattica a distanza: il che vuol dire che le tempistiche e le modalità di insegnamento ai nostri figli saremo liberi di deciderli noi, l’unica cosa che dovremo rispettare è il programma ministeriale e affrontare un esame per poter accedere alla classe successiva. La DAD, da me diventata MUM, è stata abbastanza dura perchè dovevamo sottostare a ritmi e argomentazioni imposte dalle insegnanti. E’ stata comunque un’ esperienza positiva, anche se stancante, però ci ha permesso di conoscre e avvicinrci all’apprendimento tramite la tecnologia comodamente da casa invece che in mezzo a mare!

Il 1 marzo 2020 ho chiuso in un cassetto: il mio lavoro, i miei progetti, il mio tempo, la mia libertà a favore dei miei figli e della fantastica didattica a distanza. Uscita da questo… periodaccio, ho potuto constatare che in molte molte donne il clichè era lo stesso. Qui di seguito una giornata tipo, sicuramente estremizzata , ma non tando distante dalla realtà.

Ore 8:00

Mamma: -Bimbi sveglia!-  

Lei: -Ancora 5 minuti mamma!!-

Ore 8:58  

il marito si barrica nello studio a fare smart working

Mamma: -Hei tu ma ancora dormi? Sveglia!!

Lei: -Ti stavo sognando mamma, due minuti giuro e arrivo!-

Mamma all’altro: -Guarda che tra 2 minuti inizia la video lezione di matematica, Sveglia!-

va in bagno, si bagna i capelli, si pettina il ciuffo, si mette una maglietta, sotto rimane in mutande e inizia la lezione.

L’altro: -Mamma mi porti su la colazioneeee mentre seguo la lezione?

Ore 9:20

la mamma entra in camera con vassioio con pane tostato burro marmellata e spremuta d’arancio

Mamma: – Ancora lì? Dai alzatiiiiiiii!-

Lei: -Devo proprio?-

Mamma: -Si!-

Si trascina in bagno a fare pipì

Ore 9:25

Il terzo nel frattempo... -Ciao mamma, mi sono svegliato, ho fame, mi fai il latte?

Ore 9:30

Mamma: – Dai Nina fai colazione con tuo fratello, carico la lavastoviglie e poi facciamo i compiti-

Lei: -No oggi no!

Mamma: -Ninaaaaaaaaa

Lei: -Ok ok finisco colazione e arrivo-

Ore 10:15 

Mamma: -Nina cosa stai facendo? Devi fare i compiti muoviti!

Lei: – Sto giocando, un attimo e arrivo!-

Mamma: -No muoviti i compitiiiii

Lei: -Finisco la partita di Risiko e arrivo!-

Mamma: -Muoviti-

Lei: -Aspetta mi scappa la cacca…-

Ore 10:40

Mamma: -Ancora in bagno sei? I compitiiiii! -Ma sei ancora in pigiama!?-

Lei: Faccio la doccia e arrivo!

Mamma: Esci di lì e prendi i libri, dai!

Lei: -Mi asciughi i capelli?-

L’altro:- Mamma corri si è bloccata la rete!!!

Mamma: -Arrivo!!!-

Il terzo: -Mamma mi monti il lego?

Ore 11:00

Mamma: – Allora Nina facciamo i compiti di italiano-

Lei: -Noooo italiano no!

Mamma: Inglese?

Lei: -No!

Mamma: -Matematica!

Lei: – No!

Mamma: -Scienze?

Lei: -Siiiii

( costruite una cellulare animale con materiale da recupero e poi fai un video in 3d e preparati ad esporlo alla classe x il 5 (( domani???))

Mamma: -No figlia mia diciamo alla maestra che hai avuto un principio di coronavirus, facciamo religione dai!

( leggi tutto il vangelo metti a confronto i quattro evangelisti)

Mamma: -No cambiato idea, facciamo arte!

( immagina di essere Picasso interpreta al meglio Guernica coinvolgendo tutta la tua famiglia)

L’altro: -Mamma si è bloccato l’audio corri!!!-

Il terzo: -Ma io ho fameeee!-

Mamma: -Prendi i biscotti nel cassetto della cucina amore!

( fa fuori una confezione di pan di stelle condividendola col cane)

Ore 11:30

Mamma: -Dai Nina facciamo sti compitiiiii!

Lei: Ok ok ma adesso sarebbe l’intervallo a scuola!

Mamma: -Ok prendi i creker e torna qui, subito.

Creker ovunque

Ore 11:40

Mamma: -Ma dove sei finitaaaaaa??? i compitiiiii

Lei: -Faccio uno Slime e arrivo!!!!

Controllando L’altro

Mamma: -Ma non stai facendo lezione! Stai guardando i video di quelli che giocano a Fortnite!!!!!

L’altro: -Ma no mamma sto anche seguendo la lezione di geografia su quest’altra pagina!

Il terzo: -Mamy, mi fa male la pancia…

vomita su tappeto di pelo

Lei: -Eccomi ok facciamo geomentria mamma dai!

Mamma: -Aspetta, arrivo, un attimo, tuo fratello ha vomitato ovunque!

Lei: -Mi dici sempre aspetta, arrivo, un attimo e poi non arrivi mai , sei la mamma peggiore del mondo, non mi vuoi bene, mi hai comprata dagli zingari!!

Piange

Mamma: –ma no amore dai non vedi che tuo fratello sta male!??

Lei: -Allora faccio i compiti da sola!

Intanto: Non va la Pilot, non trovo la gomma, ho perso il temperino, mi stampi la scheda, finito l’inchiostro, ricopio a mano io, mi giro, sparisce di nuovo.

Mamma: -Ninaaaaaaaaa

Lei: -Non avevo lavato i denti, Arrivo!!!

Dopo 30 Min

Lei:- Finito! fatto tutta grammatica, vado a giocare!

Correggo: Compito, esercizi su ca co cu, scrivi una parola per suono ( cazzo- coglione- culo)

Mamma: -Ninaaaaaaaaaaaa!!!!

L’altro: -Mamma non trovo i compiti che hanno mandato di musica è urgente!!

Mamma: -Dai cerca muoviti guarda nelle mail, nelle mai istituzionali, su classroom, su drive, sul registro elettronico, in didattica, in bacheca, sul gruppo wa, su meet, su zoom vedrai che lo trovi in un attimo Amore!

Arriva il ciclo, chiama il capo..avrei bisogno dei disegni per domani, .i nonni videochiamano.

Mail dell’asilo: divertitevi con gli origami a fare uno simpatico zoo – aspettiamo le foto per fare il book di fine anno-

Mamma: -Origami? Animali? Zoo? Foto? Fine anno? Settimana prossima!!!!!! Ok poi ci pensiamo, adesso guarda un po’ di cartoni di Matī e Dada.

(un po’ di cultura e arte non guasta mai da piccoli)

Nina: -Posso usare il tuo telefono per videochiamare le mie amiche?  Sono stata brava ho fatto i compiti da sola!

Mamma: -Ok dammi 10 min e ti do il cellu, guardo le mail: 167!!!! Ok faccio dopo. Cazzo la lavatrice ha le cose bagnate dentro da 3 GG. Stendo..

L’altro: -Mamma, ho finito lezione tra poco inizia la vittoria reale, devo shoppare, skinarre, killare, dobleare, fightare mi compri dei Vbuks?

Mamma: -NO!-

Il terzo ha trovato le tempere che erano nascoste in cassaforte…

Il terzo: -Mamma guarda sul muro ho fatto come Pollock, me lo hanno detto Mati e Dada!!!

Ok respiro, respiro tanto….poi parte il boato

BAAAASSSSTTTTTAAAAAAAA

Ore 13:00

l marito esce dallo studio:

Il marito: -Tutto bene qui? Ma perché urli? Mamma mia sei sempre così nervosa!!!- Cosa si mangia oggi?-

Pomeriggio dal veterinario, sta male il cane, strano ha solo mangiato 400 biscotti al cioccolato.

Ore 21:00

Mentre la famiglia è abbracciata sul divano a sganasciarsi dalle risate vedendo Fantozzi e mangiando pop corn, Io intanto sono in camera, finalmente del tempo per me, mi spalmo tuuuuutto il corpo di Somatoline, credendo ancora nei miracoli e mi metto a letto a fare la lista della spesa, poi:

Cazzo piove, lo stendino

Cazzo devo spedire i compiti di ginnastica

Cazzo mancano i fenicotteri di origami

Cazzo devo cercare i compiti di musica

Cazzo adesso c’è la rete libera devo spedire i disegni per il capo

Cazzo la medicina al cane

Ok relax: guardo le notifiche del telefono:

595 messaggi nei 12 gruppi wa

450€ pagamento carta di credito a favore di Vbuks Fortnite

2500 mi piace su Tik Tok   ..Ma?! Ma questa è Nina che twerka!!!!

Ninaaaaaaaaaaaaaaa

E comunque da oggi tutto sarà diverso, sì: sara tutto ancora peggio!!!!

In realtà avrebbero dovuto chiamarla Midattica u Mistanza

One Reply to “…e poi la chiamano DAD…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *